Modern Slavery Act
La schiavitù moderna è un reato che dà luogo ad un abuso deprecabile dei diritti dell’uomo. Il Modern Slavery Act del 2015 lo sanziona attraverso la previsione dei reati di “schiavitù, servitù e lavoro forzato o obbligato” e “tratta di esseri umani”.

La disposizione sulla trasparenza nella catena di fornitura contenuta nel Modern Slavery Act concerne il ruolo delle aziende nel prevenire la pratica della schiavitù moderna nelle proprie organizzazioni e catene di fornitura.

Qualsiasi organizzazione che eserciti un’attività commerciale nel Regno Unito con un fatturato annuo totale pari o superiore a 36 milioni di sterline dovrà produrre una dichiarazione in merito a schiavitù e tratta di esseri umani per ogni anno fiscale dell’organizzazione.

Obblighi di Herman Miller sulla base del Modern Slavery Act
Herman Miller è un'azienda che opera nel settore del design e della produzione di arredi da ufficio. L'azienda svolge le attività internazionali tramite Herman Miller Ltd, una società sussidiaria di Herman Miller Inc.

La catena di fornitura comprende una serie di società indipendenti su scala internazionale che forniscono materie prime, parti, prodotti completi e altri articoli necessari alle esigenze commerciali di Herman Miller.

Politica esistente contro la schiavitù e la tratta di esseri umani
Per Herman Miller la condotta è un principio basilare. È importante fare la cosa giusta. Operare con integrità e seguire un codice di comportamento etico e chiaro ha reso Herman Miller un’impresa solida, un eccellente luogo di lavoro e un investimento affidabile. Questa condotta interessa tutte le aree dell’azienda, inclusi rapporti tra di noi all’interno dell’azienda e come ci relazioniamo con clienti, fornitori, partner commerciali e governi.

Herman Miller Ltd segue le linee guida stabilite dall'azienda madre, che confermano che Herman Miller, Inc. e le sue sussidiarie svolgono la propria attività in modo etico, legale, socialmente responsabile e sostenibile a livello ambientale.

I fornitori di Herman Miller sono sottoposti al Codice di condotta per i fornitori, istituito per garantire che essi condividano i principi e l'etica di Herman Miller.

Questo Codice di condotta costituisce una delle condizioni essenziali del nostro rapporto con i fornitori insieme al rapporto contrattuale. Tra i vari criteri, alcuni esempi sono: assicurare la libera scelta di impiego dei lavoratori e l’assenza di lavoro minorile e garantire il rispetto dei salari minimi.

La versione integrale del Codice di condotta per i fornitori può essere consultata sul sito
internet www.hermanmiller.com/supplier-code-of-conduct

Situazione attuale dei fornitori
Nell'anno fiscale corrente è stato condotto un controllo della nostra catena di fornitura, focalizzato sui territori ad alto rischio potenziale di violazioni del Modern Slavery Act e non sono state riscontrate violazioni.

Le aziende sottoposte al controllo hanno dichiarato di comprendere la nostra politica contro la schiavitù e la tratta di esseri umani e hanno ribadito di non essere coinvolte in alcuna di queste pratiche.

Altre politiche aziendali rilevanti che proibiscono il mancato rispetto delle norme contro la schiavitù moderna e la tratta di esseri umani includono:

1. Procedure del reparto Risorse Umane per i dipendenti
2. Procedure di reclutamento, selezione e on-boarding
3. Codice di condotta personale

In aggiunta a quanto sopra esposto, Herman Miller sta lavorando alla stesura di altri questionari da sottoporre ai fornitori nei quali vengono chieste ulteriori informazioni alla catena di fornitura per garantire che i fornitori siano in grado di indagare e prevenire qualsiasi forma di schiavitù moderna e tratta di esseri umani all'interno delle proprie aziende.

Attività in corso e future
Teniamo sotto controllo le aree globali di rischio, in modo da poter aumentare i controlli della nostra catena di fornitura e garantire il pieno rispetto della politica aziendale.

L'Ufficio Legale e Compliance è responsabile della creazione e della realizzazione di un corso di formazione per i dipendenti su scala mondiale. Attualmente stiamo sondando la possibilità di distribuire il corso alla nostra catena di fornitura in modo tale che i fornitori possano seguirlo.

Questo corso accrescerà la consapevolezza all’interno della nostra azienda delle forme contemporanee di schiavitù su scala internazionale. Inoltre esso consentirà di garantire che il nostro personale riconosca i fattori ai quali prestare attenzione in ogni area e sia in grado di segnalare a un manager o all'Ufficio Legale e Compliance eventuali comportamenti che siano potenzialmente in grado di violare le disposizioni contro la schiavitù moderna.

Firmato

Firma di Herman Miller Ltd Presidente Andy Lock.

Andy Lock
Presidente – Herman Miller Ltd