108 anni in 108 secondi

Per celebrare la nascita della rivista WHY abbiamo chiesto agli animatori di Part of a Bigger Plan di rispondere a una domanda fondamentale: che cosa ha permesso a Herman Miller di prosperare per 108 anni? La loro intrigante risposta si collega ad altre storie presenti su WHY per mostrare qualcosa della portata e dello spessore di Herman Miller.


Scritto da: The Editors

Video di: Part of a Bigger Plan

Illustrazione di bambole disegnate da Alexander Girard che circondano una sedia da scrivania ergonomica Aeron che si trova su un piedistallo del museo.

Why Design

2:01

108 anni in 108 secondi

Scopri perché Herman Miller è un’azienda di successo da 108 anni a questa parte.

In Herman Miller si pensa, si impara e si comunica tramite il design. È il linguaggio attraverso il quale condividiamo nuove idee, risolviamo i problemi e aiutiamo le persone a fare grandi cose. Why? Perché prima di decidere cosa fare e come fare, le nostre speculazioni sul design iniziano sempre proprio con la domanda: "perché?" Guidati da questo spirito di indagine, abbiamo deciso di mettere a disposizione di tutti WHY, una nuova piattaforma digitale per conoscere le storie che si celano dietro l'attività di Herman Miller. Ciascuna storia è narrata da un gruppo di abili scrittori, artisti, illustratori, fotografi e operatori video.

Per l'inaugurazione, abbiamo chiesto agli animatori dell'azienda olandese Part of a Bigger Plan di rispondere, in soli 108 secondi, alla domanda "che cosa ha permesso a Herman Miller di essere un'azienda leader nel settore del design per 108 anni?". Alla loro visione condensata del ruolo centrale che il design gioca in Herman Miller, noi aggiungiamo una prospettiva sulla qualità senza tempo del buon design.

La divisione progettazione di Herman Miller non punta solo al prodotto finito. Si tratta di una narrazione che si estende dal pensiero concettuale alla base della visione di un designer alle persone che tocca, per poi arrivare ai luoghi che trasforma. Non vediamo l'ora di poter condividere le nostre storie con voi. 

“Non ho mai conosciuto un designer che fosse incline a lasciare le cose come erano in passato.”

- George Nelson