Design di Sam Hecht e Kim Colin

Divani Wireframe

Divano grigio a tre posti Wireframe con cornice bianca, vista da un'angolazione.
 

Informale eppure sofisticato, contemporaneo con un senso di longevità

Un divano a tre posti Wireframe grigio chiaro, visto dalla parte anteriore.

Divani Wireframe

Quando si cerca di connotare visivamente i concetti di morbidezza e volume all’interno di una struttura rigida, i divani Wireframe esemplificano un tema ricorrente per Sam Hecht e Kim Colin: quello della tensione contrastante. La struttura esterna viene modellata a partire da una rete in acciaio, materiale tradizionalmente utilizzato negli arredi Herman Miller per la sua resistenza e durabilità. Il telaio ospita al suo interno una serie di cuscini sagomati, resi ancora più confortevoli grazie a un sistema di sospensione originariamente brevettato proprio da Herman Miller.

 

Questa seduta versatile, leggera e disponibile in diversi formati, si adatta facilmente alle mutevoli esigenze degli ambienti e degli occupanti. Il modello progettato da Hecht e Colin, informale e ricercato, moderno e longevo, può essere considerato come una lucida riflessione su come viviamo oggi. I modelli sono disponibili con telaio a colori e una serie di rivestimenti opzionali per divani a due o tre posti, lounge e ottoman.

Vista di profilo di una poltrona rossa Wireframe.

Prodotti  0:36

Divani Wireframe

“Veniamo tutti da diverse parti del mondo”, dice Colin, “e ci confrontiamo costantemente su idee, metodi e opinioni”.

“Deve essere comodo, non solo per l’occhio ma anche per il corpo, la mano e il modo in cui ci si siede”.

Altre informazioni su Sam Hecht e Kim Colin

Designer di prodotti Sam  Hecht e Kim Colin