Una seduta intelligente che consente all’utente di rimanere concentrato

L’idea della seduta Embody nasce dal riconoscimento di un problema precedentemente irrisolto: la mancanza di armonia fisica tra utente e tecnologia. Trascorrere troppo tempo davanti ai nostri dispositivi, muovendo nient’altro che le dita, può dare un senso di irrigidimento e stanchezza, poiché il movimento è una propensione naturale del nostro corpo. Con Embody, i designer Bill Stumpf e Jeff Weber si sono impegnati per risolvere questo problema.

Un nuovo standard di riferimento

Più di 20 medici e ricercatori specializzati in biomeccanica, oculistica, fisioterapia ed ergonomia hanno contribuito con le proprie conoscenze allo sviluppo di questa seduta. Il risultato è Embody, una seduta innovativa che ha introdotto nuovi standard di riferimento nel settore delle sedute ergonomiche, in termini di distribuzione della pressione, allineamento naturale della colonna vertebrale, postura sana e libertà di movimento.

Vista laterale di una sedia da ufficio Embody blu, con supporto ergonomico per la schiena.
Due sedie da ufficio Embody rosso scuro e una parete del team Canvas Office Landscape con spazio per riporre i bagagli.

Pixelated support

L’utente si accorge del Pixelated Support della seduta Embody nel momento in cui si siede: la sensazione di galleggiare mantenendo sempre un perfetto equilibrio. Grazie a una matrice dinamica di pixel, il sedile e lo schienale di Embody si adattano automaticamente ai micro-movimenti del corpo, distribuendo il peso in modo uniforme nel momento in cui ci si siede. Questo sistema riduce la pressione e favorisce il movimento: due aspetti chiave per migliorare la circolazione sanguigna e mantenere la concentrazione.

Regolazione Backfit

Lo schienale di Embody è disegnato come la schiena umana, con una colonna centrale e costole flessibili. La regolazione Backfit permette di posizionare lo schienale in linea con la curvatura naturale della colonna vertebrale, in modo da ottenere una postura neutra e bilanciata. Una volta regolata la sedia in base alle proprie caratteristiche, lo schienale si adatta ai movimenti, regolandosi automaticamente al cambio di posizioni. Che ci si pieghi in avanti o ci si reclini, il sostegno rimane costante.

Primo piano della regolazione Backfit su una sedia da ufficio Embody nera.
Vista esplosa dei quattro strati di materiali di supporto nelle sedie per ufficio Embody.

Livelli di intelligenza

La seduta Embody comprende quattro diversi strati di supporto, ciascuno con le proprie caratteristiche in termini di materiali e ciascuno creato seguendo un diverso processo di produzione. Questi strati interagiscono e si adattano al profilo dell’utente così fedelmente da offrirgli il massimo comfort. Questi strati sono stati progettati per favorire la circolazione dell’aria, offrendo all’utente la massima freschezza e il massimo comfort mentre utilizza la seduta.

Funzionalità che si vede e si tocca

Nella seduta Embody, la forma non si limita a riflettere una funzione specifica. La funzionalità è l’elemento centrale. Ogni componente della seduta è stato progettato per rispondere a esigenze specifiche in termini di postura e versatilità. La tecnologia di Embody non è nascosta, ma fa parte della sua estetica.

L’arte e la scienza delle sedute

Dopo anni di ricerca, progettazione, realizzazione e collaudo, l’arte del design e l’ergonomia si sono fuse perfettamente per creare la seduta Embody.

Vista laterale di una sedia da ufficio Embody blu a un tavolo AGL bianco.

Opzioni di regolazione delle sedute

3:08

Le regolazioni di Embody

Come regolare e utilizzare la seduta Embody per ottenere i massimi livelli di stabilità e comfort

Regolazioni della seduta  |  3:08

Regolazioni di Embody

Regola e utilizza la seduta per avere il massimo sostegno